Print

Articoli deperibili
Un'indagine noir sulla fragilità dell'essere
ISBN 978-1-291-49210-1
14,8x20,9, Samizdat 2013
Pp 256
Disponibile anche in iBook su Amazon.it e su Lulu.com

Martina Piccolomini possiede un dono: le persone che la incontrano si sentono in dovere di rivelarle senza reticenze i propri pensieri più reconditi. Così, quando l'attempato impiegato di un call-center uccide l'uomo al vertice di una società di pubblica utilità, Martina, giovane cronista finanziaria dell'organo più influente del paese, viene incaricata della redazione di un instant book da lanciare in concomitanza del processo.

Ma quello che appare a prima vista un omicidio maturato negli ambienti del lavoro precario rischia di diventare un imbarazzo per i rappresentanti dell'élite. Si sviluppa così un sanguinoso conflitto che vede contrapposti all'implacabile cronista i soggetti che, a vario titolo, con la pubblicazione del volume hanno pensato di riabilitare l'immagine di un dirigente di rango internazionale trucidato in una toilette e nell'autrice hanno scorto l'innocua esecutrice da manipolare nell'ambito di una circoscritta iniziativa di pubbliche relazioni. Sbagliando...

Disponibile anche in iBook su Amazon.it e su Lulu.com

Recensione su «GIALLO E CUCINA»